Dormire a Barletta, la città della Disfida immersa nella storia

Il Bed & Breakfast Conte Cavour fa dei suoi punti focali l’incredibile vicinanza con il centro storico della città di Barletta, città dalla forte attrattiva turistica ricca di interessanti eventi e iniziative perfette per curiosi provenienti da tutto il mondo. Comune dal passato prosperoso e segnato dalla presenza di diverse popolazioni che ne hanno occupato il territorio, è stato anche patria di numerosi artisti, ospitati presso i vari monumenti storici del borgo antico.

Appena fuori dal B&B Conte Cavour ogni visitatore avrà modo di ammirare dinanzi i suoi occhi i magnifici giardini che conducono al bianco Castello Svevo, imponente struttura a pochi passi dal mare adornata da un verde parco frequentato ogni giorno da grandi e piccini. La costruzione fu voluta da Federico II di Svevia a scopo puramente difensivo e al suo interno sono ancora custoditi il suo busto e diversi altri reperti storici. Dalla sua cima è possibile avere una vista memorabile della città e delle aree circostanti, tra le sue stanze è possibile scoprire la biblioteca comunale, il Museo civico e la Sala Rossa, dedicata ai convegni.

A pochi metri di distanza è possibile scoprire la Cattedrale di Santa Maria Cattolica, punto di riferimento religioso del comune di Barletta, fulcro del centro storico. Rinomata nel mondo dell’architettura poiché frutto del lavoro di tre diverse popolazioni e realizzata di conseguenza con altrettanti, diversi stili, presenta un’ulteriore struttura nei suoi sotterranei, su cui fu eretta.

Proseguendo nel viaggio lungo il centro di Barletta è possibile ammirare, insieme, Eraclio e la Basilica del Santo Sepolcro. Il primo, conosciuto anche come il Colosso, è una statua di bronzo risalente al V secolo circa. Le leggende raccontano di come questa, si diceva, rappresentasse Eraclio I, imperatore bizantino. Correzioni storiche ne hanno avvicinato più l’identità a Teodosio II. Ulteriori storie narrano di come, in momenti di crisi della comunità barlettana, la statua si animasse per salvarla. La Basilica è in diretto contatto con l’omonima basilica sita in Terra Santa a Gerusalemme.

Il Teatro Curci, nelle vicinanze, è dedicato al compositore barlettano Giuseppe Curci, location prediletta per la vita culturale cittadina e una delle più prestigiosi cornici teatrali della Puglia. Al suo interno è presente anche una rinomata galleria d’arte. Altra figura storica celebre della città di Barletta è Giuseppe De Nittis, pittore impressionista che trova nel Palazzo della Marra la sua mostra d’arte permanente, con un gran numero di opere il cui valore è riconosciuto a livello mondiale.

Chiunque visiti il comune di Barletta non può non scoprirne le bellezze del borgo antico, su cui si affaccia il B&B Conte Cavour, a pochi metri di distanza dal cuore pulsante della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *